I 6 principali errori degli investitori in ETF

justETF Logo

Evitate questi errori troppo frequenti che compromettono il rendimento degli investimenti

I 6 principali errori degli investitori in ETF
 
I 6 principali errori degli investitori in ETF
Investire è controintuitivo per la maggior parte delle persone. Nell'immaginario popolare si tratta di ottenere enormi profitti acquistando qualche azienda tecnologica in procinto di fare un enorme passo avanti nell'intelligenza artificiale. Ma questo non è investire, è speculare e sperare.
 
Il luminare degli investimenti Charles D. Ellis ha notoriamente paragonato gli investimenti al tennis per i principianti: la vittoria va al giocatore che commette meno errori. Non al giocatore che cerca di fare il botto in ogni punto, per poi continuare prendere la rete o a tirare la palla fuori dal campo.
 
Quali sono dunque i grandi errori che gli investitori in ETF dovrebbero evitare a tutti i costi? Ecco il nostro elenco di "cosa non fare":
 
Trova il miglior PAC con gli ETF!
Tutte le tariffe, le offerte speciali e i fornitori del test
Confronta ora
 

1. Cercare di battere il mercato

Tutti vogliono battere il mercato, ma quasi nessuno ci riesce con costanza. Ironia della sorte, il tentativo di sovraperformare rischia di condannarvi a risultati inferiori alla media.
 
In primo luogo perché gli investitori attivi erodono i loro rendimenti accumulando commissioni eccessive. Il premio Nobel William F. Sharpe lo ha dimostrato nel suo articolo: L'aritmetica della gestione attiva.
 
Warren Buffett consiglia regolarmente di utilizzare fondi che seguono gli indici, come gli ETF. Persino i professionisti dei fondi attivi, pagati per battere il mercato, continuano a non riuscirci, come dimostra la lunga serie dello studio SPIVA. Ogni anno alcuni riescono a battere il mercato. Ma la stragrande maggioranza non ci riesce per cinque o dieci anni. Ecco perché non si dovrebbe usare la performance passata come guida per il successo futuro. In questo modo si confonde la fortuna con l'abilità.
 
Non perderti nulla
I migliori consigli e trucchi per investire con gli ETF nella newsletter gratuita.
Iscriviti ora
 

2. Non pensare ai costi

Molti non si rendono conto che piccole differenze percentuali nei costi possono avere un impatto negativo e di proporzioni eccessive sui vostri rendimenti nel tempo.
 
Pagare commissioni più alte per i fondi, i broker e le operazioni sposta denaro dal vostro conto in banca a quello di qualcun altro. E questi piccoli tagli ai vostri risultati si sommano inevitabilmente.
 
È l'opposto della magia dell'interesse composto. La perdita di denaro a causa di commissioni elevate si complica negativamente. Quelle piccole perdite incrementali si trasformano in una grande ricchezza che avreste potuto avere, ma che purtroppo avete ceduto a un prodotto costoso.
 
La soluzione è semplice. Dedicate ogni anno un po' di tempo a rivedere le vostre scelte:
 
 

3. Non essere adeguatamente diversificati

Sappiamo tutti che diversificare significa non mettere tutte le uova in un solo paniere. Ma è facile trascurare la necessità di una diversificazione qualitativa, che tenga conto dei diversi tipi di rischio d'investimento cui siamo esposti.
 
Potreste possedere migliaia di azioni se investite in un ETF MSCI World, S&P 500 Nasdaq ETF. Ma in una fase di ribasso questi ETF scendono tipicamente in sincronia. Sono altamente correlati perché:
  • Sono tutti investiti in azioni
  • I loro indici sono dominati da aziende statunitensi
Una corretta diversificazione affronta le diverse condizioni economiche:
  • Recessioni deflazionistiche = ETF obbligazionari governativi investment grade (o migliori)
  • Scenari di alta inflazione/stagflazione = ETF obbligazionari legati all'inflazione
  • Crescita = ETF azionari globali
  • Timori di un crollo sistematico o di uno svilimento della valuta = ETC sull'oro
Una volta coperti i quattro punti della bussola della diversificazione, vale la pena di esplorare le classi di attività secondarie per ottimizzare il portafoglio. Ad esempio, studiando le strategie regionali e di rischio per le azioni. O diverse scadenze medie per le obbligazioni.
 
Ricordate che se nessun elemento del vostro portafoglio vi fa soffrire, probabilmente non siete ben diversificati. Non esiste un investimento perfetto che funzioni sempre.
 
E non fate l'errore di proiettare le circostanze attuali in un futuro lontano. Tutti pensavano che l'inflazione fosse un ricordo del passato. Ma nessuna situazione dura per sempre. Le aziende tecnologiche avranno la loro rivincita e i fondi obbligazionari torneranno a salire.
 
I principali ETF dell'MSCI World
Scopri quali sono i migliori ETF sull'indice MSCI World grazie alla nostra guida agli investimenti!
Scopri di più
 

4. Comprare a prezzi elevati, vendere a prezzi bassi

Si dovrebbe comprare basso e vendere alto, giusto? Allora perché amiamo comprare investimenti i cui prezzi sono saliti alle stelle? E perché vendiamo un ETF dopo che ha subito una perdita?
 
Prezzi in calo significano occasioni. Lo sappiamo. Ma gli esseri umani sono portati a seguire la folla. Se tutti salgono su un carro come la criptovaluta, è difficile resistere.
 
Ci sentiamo stupidi mentre il resto del mondo si arricchisce (temporaneamente). Allo stesso modo, il momento più difficile per entrare in un mercato è dopo un crollo massiccio.
 
Ma questo avviene quando i prezzi sono al minimo. Certo, è comprensibile preoccuparsi di un singolo titolo che potrebbe non riprendersi più. Ma gli ampi mercati in cui gli ETF investono si riprendono inevitabilmente.
 
Rimanete quindi investiti anche nei momenti difficili. Perché le basse valutazioni amplificano i profitti quando i prezzi salgono.
 
Utilizzate le migliori tecniche di investimento, come il ribilanciamento e la media dei costi. Vi aiuteranno a comprare poco e a vendere molto con meno interferenze da parte del cervello rettiliano di cui siamo tutti dotati.
 
La migliore app italiana per la ricerca di ETF
Trova facilmente il tuo prossimo ETF con l'app justETF
Scarica ora e inizia la tua ricerca
 

5. Investire in qualcosa che non si comprende

Gli investimenti che non funzionano come ci si aspettava sono molto dolorosi. Forse sono più rischiosi di quanto si pensasse. Forse si comportano in modo sorprendente, vanificando lo scopo della loro presenza in portafoglio.
 
Gli ETF short sono il classico esempio di un prodotto che non funziona come si pensa. Gli investitori a lungo termine pensano che un ETF short possa offrire rendimenti positivi durante un calo prolungato. Ma questi ETF sono specificamente progettati per scommettere sui movimenti di mercato a breve termine. Non sono fatti per investire a lungo termine.
 
Nel frattempo, gli ETF minerari sull'oro non sono la stessa cosa degli ETC sull'oro fisico.
 
Entrambi possono essere utili, ma è importante conoscere la differenza per ottenere ciò per cui si paga.
 
Consiglio di justETF: Con la nostra ricerca ETF e le nostre guide agli investimenti potete scoprire migliaia di ETF. Utilizzate i grafici presenti nelle pagine dei singoli prodotti ETF per analizzare il comportamento di un particolare ETF nel tempo.
 

6. Panic-selling

Questo è l'errore più grande di tutti. Se vendete durante un crollo, subite delle perdite. Ma queste perdite esistono solo sulla carta finché si tiene duro e si aspetta che il mercato si riprenda.
 
Resistendo ai momenti difficili, gli ETF del mercato ampio si riprenderanno. Inoltre, l'accumulo di ETF reinveste automaticamente i dividendi a prezzi bassi. Questo alimenta il vostro recupero, proprio come l'effetto di mediazione dei costi di cui sopra.
 
Se sentite il caldo durante una flessione, è segno che la vostra asset allocation deve includere più attività a basso rischio. Pensate di ridurre le azioni e di aumentare i titoli di Stato e le obbligazioni legate all'inflazione.
 
Se le obbligazioni vi mettono a disagio, prendete in considerazione gli ETF a scadenza più breve della stessa categoria.
 
Ma qualunque cosa facciate, non vendete durante un periodo di crisi.
 
Consiglio di justETF: Tutti gli investitori commettono errori. È una cosa che fa parte del gioco. Ma alla fine il successo di un investimento si basa sul fare le cose giuste con pazienza e costanza. L'investimento in ETF vi aiuta a fare proprio questo, ed è per questo che ne abbiamo fatto la nostra missione. Visitate la nostra Accademia di justETF per saperne di più sul modo giusto di investire.
 

Bonus: ulteriori errori

  • Rimanere troppo liquidi
  • Scegliere un orizzonte d'investimento troppo breve, o non sceglierlo affatto
  • Non avere chiari obiettivi
  • Ancorarsi a tassi di crescita non realistici
  • Utilizzare la leva
  • Non investire con costanza o ritardare l'investimento
  • Interesse composto Eccessiva complicazione - troppe piccole posizioni in molti fondi
  • Reazione ai media
  • Rincorrere i rendimenti
  • Market timing
  • Non comprendere il rischio
justETF consiglia il broker Scalable Capital per investire con successo in ETF
Annuncio pubblicitario
Scalable Broker
 
 
  • Nessuna commissione: piani di accumulo (PAC) gratuiti
  • Funzionalità all'avanguardia: Smart predict, avvisi sui prezzi e tanto altro
  • Ricevi gratis un ETF o un’azione di Tesla, Apple o Zalando all'apertura del conto
 
 
Diventa un esperto in ETF grazie alla nostra newsletter mensile
 
Iscriviti gratis ora