Indici MSCI: classificazione e divisione del mondo

justETF Logo

Molti ETF replicano gli indici MSCI, ma chi è MSCI e quali sono gli effetti della loro visione del mondo sul vostro portafoglio?

Indici MSCI: classificazione e divisione del mondo
 
MSCI è uno dei principali fornitori di indici indipendenti al mondo. La maggior parte degli ETF accessibili replica un indice MSCI o uno dei concorrenti FTSE, STOXX o S&P. Se investite in un ETF, dovete conoscere l'indice replicato. Dopo tutto, il suo sviluppo è decisivo per la performance del vostro investimento. Quello che molti non sanno: ogni fornitore di indici suddivide i mercati globali in modo diverso. Come funzionano gli indici MSCI?
 

Cosa ci si può aspettare da questo articolo

 

Come funzionano gli indici MSCI

MSCI adotta il metodo della “roulette russa” per i mercati azionari del mondo. Il principale indice di tutti gli indici azionari è l’MSCI ACWI (All-Country World Index) che copre quasi tutto il globo.
 
Acquistando un ETF sull'MSCI ACWI, si ottiene in un colpo solo un portafoglio azionario ampiamente diversificato. Tuttavia, è anche possibile utilizzare i sottoindici minori come base e tracciare la propria "visione" del mondo con gli ETF corrispondenti.
 
Nel complesso, l'MSCI ACWI copre l'85% della capitalizzazione di mercato mondiale. L'indice tiene traccia di circa 3.000 società di grandi e medie dimensioni in 23 Paesi industrializzati e 24 mercati emergenti
 
Annuncio pubblicitario
 

Come è suddiviso l'universo MSCI per paese

La ripartizione delle regioni e dei paesi globali negli indici MSCI
  Mercati sviluppati      Mercati emergenti      Mercati di frontiera   
Fonte: MSCI; Al 30.04.2022
 
Tuttavia, molti investitori utilizzano il PIL come misura dell'importanza economica dei mercati globali. Pertanto, potreste preferire la costruzione di un portafoglio a partire da alcuni indici regionali o nazionali dell'MSCI.
 
L’indice globale di MSCI (MSCI World) copre i titoli azionari dell’universo dei paesi sviluppati escludendo i mercati emergenti. L’universo dei paesi sviluppati comprende gli USA, il Canada, l’Europa occidentale compreso il Regno Unito ed esclusa la Grecia, gli ANZAC, il Giappone, Hong Kong e Singapore nell’area del Pacifico, più Israele ed il Medio Oriente.
 
 

Ecco come viene creata la ponderazione degli indici MSCI

Vale la pena dire che la maggior parte dei rinomati indici MSCI si basano sulla capitalizzazione di mercato corretta per il flottante libero del titolo azionario. Che cosa significa? Quando si parla di flottante libero ci si riferisce alla quantità di titoli azionari della società X che sono subito disponibili nei mercati regolamentati. In altre parole, si escludono i titoli azionari detenuti privatamente dai dirigenti della società, dai finanziatori o portatori di interessi pubblici.
 
Inoltre, un indice di capitalizzazione di mercato pesa le singole società in base al loro prezzo di mercato moltiplicato per il numero dei titoli azionari (flottante libero). Pertanto, se una società a grande capitalizzazione vale il 10%, essa rappresenterà il 10% dell’indice. Se il valore della società raddoppia, rappresenterà il 20% dell’indice (ipotizzando che tutti gli altri titoli azionari nell’indice non subiscono variazioni). Alcuni indici limitano la ponderazione massima delle singole società nell’indice per evitare un’eccessiva concentrazione.
 
Consiglio di justETF: Stai cercando un broker conveniente per creare PAC in ETF? Scopri di più sugli investimenti in ETF con Scalable Capital: Scopri di più

Gli Stati Uniti costituiscono la maggior parte degli indici MSCI World.

Per rendersi conto di quanto possa essere elevata questa concentrazione a livello di Paese, basta osservare la ponderazione degli Stati Uniti negli indici mondiali. Il Paese è rappresentato con oltre il 61% nell'MSCI ACWI e con oltre il 68% nell'MSCI World Index. A causa di questa predominanza, molti investitori desiderano "affinare" il proprio portafoglio con ETF regionali o specifici per paese.
 
Uno dei più importanti parametri di riferimento regionali per la diversificazione è l’indice MSCI Emerging Markets. Tale indice comprende molti paesi asiatici come Cina, Corea del Sud, India e Taiwan. Fra i paesi che fanno parte dei mercati emergenti MSCI troviamo anche i mercati del Sud America, come il Brasile, quelli dell’Europa dell’Est, come la Russia e del Medio Oriente come l’Arabia Saudita.
 
 

Mercati sviluppati ed emergenti secondo la classificazione MSCI

Mercati sviluppati ed emergenti sulla base della classificazione MSCI
Fonte: MSCI; Al: 30.04.2022
 

Osservare la classificazione

Ma attenzione: possono esserci differenze tra i vari fornitori di indici per quanto riguarda la classificazione dei singoli Paesi. Ad esempio, la Corea del Sud è uno dei Paesi più pesati nell'MSCI Emerging Markets, con un buon 13%. Il fornitore di indici FTSE, invece, lo assegna ai Paesi industrializzati. La situazione è simile a quella della Polonia, classificata come mercato emergente dall'MSCI ma come Paese industrializzato dal FTSE.
 
Allo stesso modo, i singoli Paesi possono essere rivalutati o declassati. Ad esempio, il Kuwait è stato promosso dall'MSCI da un cosiddetto "mercato di frontiera" (paese in via di sviluppo) a un mercato emergente nel dicembre 2020. I Paesi possono anche essere eliminati dall'indice, come è successo di recente con il mercato dei capitali russo o con il Pakistan e l'Argentina.
 
I Mercati di frontiera costituiscono la categoria più bassa delle classi di indici regionali MSCI. L'MSCI annovera 28 Paesi tra i Mercati di frontiera, come il Marocco, l'Islanda, il Vietnam o il Bahrein.
 
 

Mercati di frontiera secondo la classificazione MSCI

I mercati di frontiera secondo la classificazione MSCI
Fonte: MSCI; Al: 30.04.2022 
 

L'MSCI World suddiviso per capitalizzazione di mercato

Gli indici standard sopra citati coprono le grandi e medie imprese dei rispettivi mercati.
 
Le large cap rappresentano il 65-75% della capitalizzazione totale di ciascun mercato dell'universo MSCI. Le società di medie dimensioni ("mid cap") costituiscono il livello successivo. Negli indici MSCI, le large e le mid cap rappresentano insieme l'80-90% di un mercato.
 
Se siete interessati anche al 10-20% di piccole società ("Small Caps"), troverete quello che cercate negli indici MSCI Investable Market (IMI). Oltre alle grandi e medie imprese, vi sono anche le aziende più piccole. Gli indici IMI offrono quindi una copertura del mercato di circa il 99%.
 
 

L'indice MSCI World per capitalizzazione di mercato: tutto in sintesi

L’indice MSCI sul mondo in base alla capitalizzazione di mercato
Fonte: MSCI; Al: 30.04.2022
 
Un buon esempio di indice di mercato investibile è dato dall’MSCI ACWI IMI. Esso rappresenta circa 9.000 titoli azionari suddivisi tra 47 nazioni ed è uno degli indici più diversificati sul quale potete investire tramite gli ETF. 
 
 

Metodo di campionamento per gli ETF: cosa bisogna sapere

Ad ogni modo, abbiamo detto che un ETF non deve esattamente detenere gli stessi titoli azionari dell’indice replicato, questo perché, dato il gran numero di titoli azionari, tutta l’operazione sarebbe troppo complicata e costosa. Pertanto, per gli indici estremamente ampi, come l’MSCI ACWI IMI, di solito si opta per una replica a campione. Ciò significa che il fornitore selezionerà i titoli azionari più importanti e più liquidi dell’indice, che rappresentano maggiormente la performance dello stesso.
 
Inoltre, utilizzando gli indici MSCI potete investire anche in singoli paesi. Molti investitori scelgono questa strategia quando vogliono sovrappesare uno specifico paese nel proprio portafoglio. Per esempio, la Cina nell’ETF MSCI ACWI rappresenta meno del 5%, ma potete far pendere il vostro portafoglio verso la Cina aggiungendo un ETF sull’MSCI China.
 
Ciò nonostante, se decidete diversificare, ricordate di controllare la scheda informativa dell’indice e dell’ETF, in modo da comprendere pienamente il ruolo che avranno nel vostro portafoglio.
 
Gli ETF sugli indici MSCI possono essere reperiti utilizzando il filtro corrispondente nella ricerca ETF. In seguito potete approfondire ulteriormente la selezione utilizzando i vari criteri di filtro. Oppure selezionate direttamente l’indice desiderato nella casella di selezione dell’indice.
 
Sono anche disponibili le guide agli investimenti per i più popolari indici MSCI:
justETF consiglia il broker Scalable Capital per investire con successo in ETF
Annuncio pubblicitario
Scalable Broker
 
 
  • Nessuna commissione: piani di risparmio (PAC) gratuiti
  • Funzionalità all'avanguardia: Smart predict, avvisi sui prezzi e tanto altro
  • Ricevi gratis un ETF o un’azione di Tesla, Apple o Zalando all'apertura del conto
 
 
Diventa un esperto in ETF grazie alla nostra newsletter mensile
 
Iscriviti gratis ora