Investire in diversi settori con gli ETF

justETF.com

Gli ETF settoriali aggiungono una corda all'arco dell'investitore privato dando l'accesso ad opzioni aggiuntive per la diversificazione e la strategia di portafoglio.

Investire in diversi settori con gli ETF Gli investitori e gli economisti da lungo tempo classificano le società in base al settore industriale in cui operano.
 
La ragione è chiara. Le società che operano in aree economiche similari tipicamente affronteranno simili opportunità e sfide e sono anche suscettibili di subire a livello aggregato gli sviluppi del ciclo economico.
 
Per esempio, un'azienda automobilistica potrebbe produrre veicoli più veloci o essere gestita in modo più efficiente rispetto ad un concorrente.
 
Tuttavia, fattori esterni come nuove regolamentazioni statali, un aumento dei costi delle materie prime o una recessione colpiranno in una certa misura tutti i produttori di automobili.
 
 

Perché investire negli ETF settoriali

Gli ETF settoriali rendono inevitabili tali osservazioni. Essi vi permettono di ottenere un'esposizione istantanea ad un paniere di titoli azionari di un settore industriale tramite l'acquisto di un singolo ETF.
 
Per esempio, l'ETF sul db x-trackers MSCI World Health Care Index segue il settore sanitario dei mercati sviluppati di tutto il mondo. Tre i principali titoli detenuti vi è Johnson & Johnson, Novartis, Pfizer e Roche.
 
Al fine di ottenere un'esposizione su questo settore, prima dell'avvento degli ETF settoriali, dovevate acquistare questi singoli titoli azionari (cosa molto più costosa da attuare e più rischiosa in quanto state acquistando i singoli titoli azionari) o investire soldi in fondi a gestione attiva specializzati nel settore sanitario (pagando commissioni annuali più elevate col rischio di un performance inferiore a causa di sbagliate decisioni dei gestori del fondo).
 
Per contro oggi, con gli ETF settoriali, chiunque può economicamente e facilmente investire o disinvestire in diversi settori. Ciò significa che oggi per gli investitori in ETF è facile adottare metodi alternativi per la costruzione di portafoglio quando si tratta delle vostre partecipazioni azionarie come per esempio, la diversificazione settoriale piuttosto che geografica.
 
Potete anche adottare una strategia di rotazione settoriale nella quale potete cercare di sovrappesare i settori che potranno trarre un maggior vantaggio dalla prossima fase del ciclo economico. In alternativa, potete evitare di negoziare le vostre posizioni sovrappesando permanentemente quei settori che ritenete possano avere le migliori prospettive nel lungo periodo. Ad esempio, se ritenete che la produzione energetica beneficerà dell'aumento del suo consumo dovuto alla crescita della popolazione globale, potete detenere un'ampia posizione in un ETF sul settore energetico.
 
Per avere un'idea di come i rendimenti dei vari settori divergono nel corso del tempo, date un'occhiata allo strumento Panoramica di Mercato.
 
 

In cosa investono gli ETF settoriali?

Gli ETF settoriali sono fondi che seguono un indice. Essi seguono indici settoriali gestiti dai fornitori di indici. Questi indici si basano su uno dei due diversi schemi di classificazione settoriale riconosciuti a livello internazionale:
 
  • L'Industry Classification Benchmark (ICB)
  • Il Global Industry Classification Scheme (GICS)
In pratica le classificazioni sono molto simili. Gli indici STOXX si basano sul sistema ICB mentre gli indici MSCI si basano sul GICS.
 
Famiglie di ETF settoriali si focalizzano sulle più vaste categorie. Sono disponibili ETF settoriali che seguono indici settoriali regionali, così come altri che seguono indici settoriali globali. Nella tabella qui sotto vi forniamo una panoramica.
 

Panoramica su una gamma di ETF settoriali

Regione Indice base Settori d'investimento dell'indice base degli ETF Fornitore degli ETF Costi
Mercati sviluppati MSCI World 10 db X-trackers, Lyxor, Amundi 0,35% - 0,45%
Mercati emergenti MSCI Emerging markets 10 db X-trackers 0,65%
Europa STOXX Europe 600 10 + 8 sotto settori db X-trackers, iShares, Lyxor 0,30%- 0,50%
Europa STOXX Europe 600 Optimised 10 + 8 sotto settori Source 0,30%
Europa MSCI Europe 10 + 2 sotto settori SPDR, Amundi 0,25% - 0,30%
Stati Uniti S&P Select Sector Capped 20% 9 Lyxor, Source 0,20% - 0,30%
Cina CSI 300 7 + 2 sotto settori db X-trackers 0,50%
Asia MSCI AC Asia Ex Japan 2 Lyxor 0,65%

Fonte: justETF.com; Al 05/05/15

Inoltre, di recente si sono diffusi gli ETF tematici che seguono indici settoriali più specialistici. Per esempio, con l'ETF ETFS ROBO-STOX Global Robotics and Automation potete avere un'esposizione sulla produzione di dispositivi ad elevata tecnologia del futuro costituita dalle aziende inserite nell'indice ROBO-STOX Global Robotics and Automation.
 
Questi sono investimenti più di nicchia e l'investimento in essi si avvicina molto all'approccio dell'acquisto del singolo titolo azionario piuttosto che ad un strategia di vasta allocazione o rotazione settoriale.
 
 

Alcuni potenziali svantaggi degli ETF settoriali

E' sempre importante tenere presente i costi quando si investe. Gli ETF settoriali hanno commissioni tipicamente più elevate rispetto a quelle degli ETF regionali o nazionali. Ciò li rende più costosi da tenere nel portafoglio costruito adottando un approccio settoriale. Dovete essere particolarmente vigili con gli ETF settoriali più esotici o di nicchia in quanto possono avere un quantità di risparmio gestito relativamente più piccola e quindi avere costi più elevati.
 
Notate anche che con una strategia di rotazione settoriale, non state acquistante l'intero mercato ma piuttosto state assumendo un approccio attivo e state detenendo un sotto gruppo di società col fine ultimo di ottenere un performance extra. Se decidete di seguire una strategia di rotazione settoriale, avrete bisogno di scegliere piuttosto bene i settori se avete intenzione di battere i (più economici) indici di capitalizzazione di mercato ponderati. Prendere decisioni sbagliate comporterà un performance inferiore.
 
 

Come trovare il giusto ETF settoriale

Potete iniziare la vostra ricerca facendo uso dello strumento Ricerca. Utilizzate il filtro a tendina presente sotto la barra Azioni per selezionare il settore degli ETF settoriali. Potete poi raffinare la vostra ricerca selezionando la Regione o il Paese.

Selezione di ETF settoriali

Selezione di ETF settoriali
Fonte: justETF.com/find-etf.html